Martedì 8 agosto, nel Castello di Castrignano dei Greci (Lecce), si terrà “A Cena con la Duchessa”, un evento che coniuga arte culinaria rinascimentale, storia, cultura e tradizione. Nata da un’idea di Sara Latagliata, Chef di riconosciuto talento, premiata Chef Emergente 2017 dalla Guida Radici e nota al grande pubblico per le sue partecipazioni alla trasmissione La Prova del Cuoco, l’iniziativa è alla sua seconda edizione. Nel ricco calendario di manifestazioni estive del Salento, “A Cena con la Duchessa” è un piccolo gioiello, perché gli ospiti che vi partecipano hanno l’opportunità di intraprendere un viaggio nel passato: varcando la soglia del suggestivo Castello di Castrignano dei Greci, il filo del tempo si riavvolge fino al 1515, anno del matrimonio tra Nicola De Gualtieris e Porzia Paladini.

Una pausa dalla contemporaneità, per calarsi nelle atmosfere cinquecentesche, vestendo i panni di dame e cavalieri, invitati alla tavola della Duchessa. L’illuminazione delle fiaccole, le melodie antiche, le parole e gli abiti dei personaggi storici che raccontano le loro vicende e quelle del castello, fanno da cornice al desco, dove si avvicendano piatti ispirati al manuale di cucina rinascimentale di Bartolomeo Scappi, cuoco segreto di Papa Pio V, e riproposte dalla Chef, utilizzando le eccellenze enogastronomiche pugliesi e i prodotti dei Presìdi Slow Food regionali, il tutto selezionato con grande cura. Il menu offre quattro portate sapientemente presentate in abbinamento a vini del territorio.

“A cena con la Duchessa” è un progetto prima di tutto culturale, che si fonda sull’approfondito lavoro di ricerca compiuto da Sara con la sua società Nobili Pasticci; uno studio che abbraccia diversi ambiti: cucina, certo, ma anche storia, musica, arte. L’obiettivo è quello di far vivere ai partecipanti un’esperienza piacevolmente unica, da protagonisti: all’ingresso, ogni ospite viene invitato ad indossare un dettaglio della moda del tempo (per gli uomini il mantello e per le donne la gorgiera) e a seguire alcuni rituali; gli viene quindi consegnata una busta, con il sigillo della Duchessa, dove scoprire l’identità rinascimentale che gli è stata assegnata per quella sera. La storia del Castello e dei suoi abitanti è affidata alla compagnia teatrale Improvvisart, che offre una rievocazione storica ricca di sorprese e di curiosità.

In tavola un menu strabiliante, con parole desuete e preparazioni dimenticate, riportate alla luce dalla curiosità e della creatività di Sara Latagliata che, il giorno dell’evento, avrà dei collaboratori d’eccezione, in cucina e in sala: gli studenti dell’Istituto Alberghiero di Otranto.

Informazioni e biglietti al sito www.nobilipasticci.it Mob. 3207619280 -Fb A Cena con la Duchessa Ingresso: 55 euro a persona; 50 euro per gruppi superiori a 4 persone