La letteratur@ al tempo di Facebook Scrivere, leggere e insegnare storie da Omero al web 2.0 di Trifone Gargano. Il libro offre suggerimenti e indicazioni per l’utilizzo di Internet, dei social network e dei videogiochi nei processi di insegnamento/apprendimento della lingua e della letteratura.

Partendo dalle questioni oggi più dibattute (rapporto tra carta e digitale; ridefinizione degli ambienti, dei processi, dei tempi e degli strumenti della formazione; presenza e utilizzo dei social network e dei videogiochi; web 2.0 e forme della testualità transmediale; dominio del virtuale nella vita reale ecc.), l’autore coglie elementi di continuità tra la produzione letteraria del passato (epigrammi, aforismi, distici, poesia centonaria, romanzi epistolari ecc.) e alcune tradizioni di scuola, con le forme, gli stili, i luoghi e i tempi della comunicazione postmoderna (tweet, post, e-mail, WhatsApp, testi visivi, meccaniche di videogioco, scrittura wiki ecc.).
Il libro, infatti, suggerisce di accostarsi in modo critico e consapevole alla produzione e allo studio della lingua e della letteratura attraverso l’utilizzo di app e tool del così detto web 2.0, mantenendo fermo lo sguardo al passato (anche più remoto e classico).

Collana: Studi e Ricerche sull’Educazione Mediale – Edizione: 2014, pp. 116 – ISBN/ISSN: 978-88-6194-215-8

Disponibile anche in EPUB con tre nuovi capitoli dedicati a selfie e letteratura (con Dante che nel canto XXXIII del “Paradiso” ha scattato il primo selfie della letteratura italiana); Facebook e l’eternità (oltre il carme “Dei sepolcri” di Foscolo)
e Beatrice, il social network della lingua italiana, e il coding, ossia il pensiero algoritmico.

Trifone Gargano insegna lingua e letteratura italiana negli istituti secondari, è professore a contratto di Informatica per la letteratura presso l’Università di Foggia ed è formatore esperto in progetti nazionali. È autore di saggi scientifici, di testi per la scuola e di learning object: Virtute e c@noscenza. Antologia della Commedia di Dante (Laterza, 2010); Costellazioni. Manuale di letteratura italiana (Laterza, 2012, in collaborazione con G. Bellini, G. Mazzoni); M’illumino… di testo (http://for.indire.it). Cura la sezione letteraria del sito www.santippe.it