Un piatto semplice, gustoso ed estivo ben radicato nella tradizione pugliese è pasta, pomodori e fagiolini e cacioricotta. Solitamente preferiti nella preparazione i fagiolini pinti o chiamati anche occhipinti che sono simili ai tondini ma più sottili, lunghi.

E’ una ricetta da preparare con fagiolini pinti o tondini, con pomodoro fresco, salsa o pomodori al forno e in’immancabile spolverata di cacioricotta.

Vi proponiamo la versione con i pomodori al forno, un classico della tradizione.

INGREDIENTI
500 gr di fagiolini
500 gr di pomodori
500 gr di pasta
aglio, cipolla, sedano, prezzemolo, basilico, un pizzico di origano, una manciata di formaggio pecorino e un pizzico di sale.

POMODORI AL FORNO – PREPARAZIONE

In una casseruola sminuzzare aglio, cipolla, sedano, prezzemolo, basilico, formaggio pecorino e un pizzico di sale.
Aggiungi i pomodori tagliati a metà o in quattro parti se sono più grossi. Una spolverata di sale, prezzemolo, abbondante basilico e una bella manciata di pecorino.
Copri a filo con acqua, un giro d’olio e origano, dare il primo bollore sul gas e infornare a forno caldo 200 gradi, sino a evaporazione dell’acqua e gratinatura del pomodoro.

PASTA, POMODORI E FAGIOLINI e CACIORICOTTA – PROCEDIMENTO

I fagiolini vanno lavati e privati delle estremità. Appena l’acqua bolle in una pentola capiente, Immergi i fagiolini e appena ritorna il bollore immergi anche la pasta, generalmente con questa ricetta la tradizione predilige gli spaghetti.
A cottura ultimata scola la pasta e i fagiolini e mescolali con i pomodori precedentemente preparati.

Servire con abbondante spolverata di cacioricotta pugliese a scaglie o grattugiato o ricotta marzotica.