La rassegna teatrale BRAVO’FF, giunta quest’anno alla quinta edizione, si terrà presso il teatro Bravò in Via Stoppelli 18 Bari

Si parte il 20 ottobre con il ‘‘Manuale Distruzione’‘, già vincitore del Festival Giovani Sb’andati 2014, del Festival Teatrofficina 2014 e Menzione speciale al Festival “Il Giullare 2014”. La scena è scarnificata, c’è solo l’attrice con la sua espressività, l’innocenza e il peso di un sogno che la porterà all’autodistruzione psico-fisica.

Il 3 novembre sarà la volta della Compagnia delle Onde con ”I Differenziati”. In questo sghembo periodo storico fatto di mille stranezze, in cui i cittadini smoccolano per tanti giusti motivi, e dove la raccolta differenziata sembra essere un incubo più che un sollievo, prova a chiederti cosa accadrebbe se un bel giorno ti ritrovassi di fronte quattro individui a cui misteriosamente capita di “vivere” e “raccontare” la propria esistenza immersi fino al collo in un bidone della raccolta differenziata.

il 17 novembre ”Storie di Zhoran”, una festa di musica, di atmosfere. Zhoran lo zingaro, Giuseppe Ciciriello, accompagnato dal fisarmonicista Paolo Santoro, si rapporta continuamente con il pubblico e racconta con maestria tante storie di zingari. Un contrappunto continuo che diverte e al tempo stesso fa pensare.

Il 22 novembre ci sarà un fuori programma, ”Othello Blues”, una performance multimediale in cui l’intreccio del dramma di Shakespeare viene raccontato attraverso la proiezione di un disegno realizzato in tempo reale su piattaforma digitale. Le parole non sono indispensabili per raccontare l’universalità dei processi psicologici di Otello e dei personaggi del capolavoro shakespeariano. All’interno del canovaccio musicale sono stati innestati e rivisitati anche quattro noti capolavori di Luigi Tenco, di cui ricorre quest’anno il cinquantesimo anniversario della morte.

E ancora il 1 dicembre ”The Problem” di A.R. Gurney jr. Una coppia trentenne al decimo anno di matrimonio in un tardo pomeriggio nello studio di casa. La moglie annuncia di essere incinta di 7 mesi, ne nascono una serie di confessioni sempre più intricate. La storia di due sposi alle prese con i loro desideri inconfessati.

La rassegna si chiude il 15 dicembre con ”Imprò – La sfida spettacolo”, divertentissimo spettacolo di Improvvisazione che vedrà cimentarsi sul palco gli attori della Scuola Improvvisart di Lecce che si sfideranno a colpi di improvvisazione in una avvincente gara senza tregua! Chi vincerà l’Imprò? Una sfida da non perdere!

 

Teatro Bravò  Via Stoppelli 18 – Bari;
Per info e prenotazioni: 340 7347657 – 328 4080251 -https://www.bautta.it/ – info@bautta.it – Per prenotazioni: botteghino@bautta.it – Direzione artistica: info@bautta.it