World Dance Movement a Castellana Grotte

Dal 5 al 26 luglio  2015 a Castellana Grotte (BA), si terrà, la settimana edizione di World Dance Movement, tre settimane di workshop, un vero e proprio Festival con tanti appuntamenti di danza, conferenze, seminari.

Nato con l’obiettivo di creare un’occasione di contatto per i ballerini del pianeta, il WDM si è caratterizzato sin dall’inizio per l’attenzione individuale riservata a ciascun allievo e per la sua  internazionalità, grazie a studenti ed insegnanti provenienti da oltre 20  nazioni diverse. Tra i vari personaggi di spicco, il WDM può contare grandi professionisti della danza come Michèle Assaf (direttrice artistica),Bruno Collinet (co-direttore artistico), Veronica Peparini, Igal Perry, Rick Tjia (Le Cirque du Soleil), Dee Caspary, Noa Paran, Sabatino D’Eustacchio e Federica  Angelozzi solo per citarne alcuni.

Il World Dance Movement è nato qui sette anni fa da un’idea di Annalisa  Bellini e Michele Assaf.

Durante lo svolgimento dello Stage e del Concorso  verranno assegnate borse di studio per un valore di 80.000 euro  per prestigiose scuole di danza e compagnie internazionali tra cui il Broadway  Dance Center, la Complexions Contemporary Ballet, Peridance Capezio Center e  Steps on Broadway di New York, lo Studio Harmonic di Parigi, l’AMDA College  and Conservatory of PerformingArts, e molti altri centri professionali di  danza nel mondo. Selezioni e audizioni inoltre per le maggiori compagnie di  danza,  tra le quali citiamo “Balletto del Sud”  alla presenza del  maestro Fredy Franzutti (12 luglio) e quella per la  Martz Contemporary Dance Company (5/10 luglio).

Di prestigio la presenza tra gli altri di Rick Tjia  – Talent Scout per la danza del Cirque du Soleil -per un intero corso di una settimana dal titolo Contemporary and Audition  Techniques.

La Batsheva Dance Company con Noa Paran (Israele) insegnerà Ohad Naharin Repertory e Gaga Movement Language (il famoso metodo praticato dal  coreografo Naharin).

Il centro  storico di Castellana Grotte diventerà dunque teatro della danza  internazionale e delle eccellenze pugliesi, una vera e propria “invasione  coreografica” con ballerini e studenti da tutto il mondo. Incursioni coreografiche di danza urbana a cura di Ezio Schiavulli il 10 luglio con  Network Danza Puglia; spettacoli finali WDM previsti per i giorni 10, 18 e 26 luglio con i grandi maestri e coreografi internazionali presenti alla  kermesse.

Gli spettacoli aperti al pubblico si svolgeranno sul suggestivo  sagrato della chiesa di San Giuseppe (largo Porta Grande) in un contesto  affascinante, con possibilità di degustare prodotti di eccellenza  dell’enogastronomia locale, in una sorta di grande villaggio del World Dance Movement con le eccellenze del territorio presenti. “Trame”, questo il titolo delle attività previste, avrà un cartellone composito che accompagnerà il periodo del World Dance Movement dal 4  luglio (giorno di arrivo degli stagisti) fino alla serata finale del 26 luglio. Spettacoli di danza ma anche musica teatro e cabaret.

Segnaliamo infine Flick, il progetto  nato dalla collaborazione tra World Dance Movement, Visioni di (p)arte,  Artinscena, QualiBò e Teatro Pubblico Pugliese. Il 13 luglio andranno in scena le due produzioni nate da questa esperienza  entusiasmante per nove giovani danzatori pugliesi:  TEN ROOMS”  ideato dalla coreografa spagnola Eva Sanchez Martz e “NON SO PIU’ COSA SON,  COSA FACCIO . FORSE FARO’ IL DESIGNER” della coreografa pugliese Barbara Toma; gli spettacoli hanno già registrato grande  successo ed entusiasmo da parte di tutti gli attori che hanno voluto questo  progetto, dei partecipanti e del pubblico.

www.worlddancemovement.com – Info tel 080 4962634