Zeppole di San Giuseppe, morbida pasta choux al forno o fritta, farcita con crema pasticcera e amarene sciroppate, spolverizzate con una pioggia di zucchero a velo.

In Puglia, le zeppole sono associate al 19 marzo, festa di San Giuseppe, festa del papà,  mentre in altre regioni è un dolce tipico di carnevale. Nella penisola salentina vengono preparate con acqua, strutto, sale, farina, limone grattugiato e uova, fritte o al forno e decorate con crema pasticcera e amarene sciroppate. La zeppola fa parte della pasticceria leccese tutto l’anno. 

ZEPPOLE di San Giuseppe
250 gr di farina tipo 00, 250 ml di acqua, 200 gr di burro, un pizzico di sale, 6/7 uova

CREMA PASTICCERA
1 l di latte intero, 2 uova intere + 4 tuorli, un pizzico di sale, vanillina, scorza di limone, 230gr di zucchero, 90 gr di amido di mais. 

DECORARE 
amarene sciroppate e zucchero a velo

PREPARIAMO le ZEPPOLE?
In un tegame dai bordi alti, scalda l’acqua con lo zucchero, un pizzico di sale e il burro tagliato a tocchetti.

Ad ebollizione aggiungi la farina setacciata, mescola bene e vigorosamente per incorporarla omogeneamente.  Aggiungi la scorza grattugiata e un uovo alla volta, aspettando che ognuno sia assorbito completamente, prima di aggiungere il successivo. impasta il composto mescolandolo alle uova.

Metti l’impasto denso e corposo in una sac à poche con punta a stella. Rivesti una leccarda con carta forno e distanziandole, forma le zeppole. 

Inforna, in forno statico preriscaldato a 200° per 25/30 minuti.

Raffreddate, buca ogni zeppola al centro facendo una leggera pressione, farciscile con crema pasticcera, e su ognuna metti al centro un’amarena sciroppata. Prima di servirle, fa una spolverizzata di zucchero a velo e delizia i tuoi ospiti, accompagnandole con un liquore pugliese fatto in casa.