Fichi secchi, dolce tradizionale pugliese composto da fichi precedentemente seccati al sole (o in forno), farciti con una o più mandorle tostate e cosparsi con vincotto, zucchero e cioccolato tritato grossolanamente.
Ideale da preparare e conservare in terrine o barattoli e gustare anche a Natale.
Per essere essiccati al sole, i fichi devono essere maturi e lasciati interi per almeno 3 giorni a contatto diretto con i raggi solari (ritirandoli in casa al tramonto), vanno rigirati di tanto in tanto sino a diventare rugosi e asciutti al tatto.

INGREDIENTI

  • Fichi secchi
  • Mandorle tostate
  • Vincotto o Rum
  • Cioccolato tritato e zucchero q.b.

PROCEDIMENTO

(1) Con un contenitore, immergi due, tre volte i fichi secchi in una pentola con acqua in ebollizione e foglie di alloro. Scolali e tamponali delicatamente con un canovaccio, coprirli e lasciarli riposare. Il giorno seguente, su di una teglia o tagliere esponili al sole per asciugarli completamente. Questa operazione permette di conservare i fichi senza rovinarli. (2) Elimina il peduncolo e taglia i fichi in due senza dividere le due parti, (3) tosta le mandorle in forno pre-riscaldato per 10 minuti a 180°, (4) farcisci i fichi secchi con una o due mandorle, richiudili e sistemali in una teglia, (5) Riponi la teglia in forno pre-riscaldato a 180° per 10-15 minuti fino a loro doratura, (6) In una terrina rivestita con carta da forno aggiungi uno strato di vincotto o Rum per un sapore più deciso e meno dolce, una spolverata di zucchero e cioccolato tritato, (7) aggiungi i fichi secchi ancora caldi alternandoli sempre con vincontto, zucchero e cioccolato tritato. Per ogni strato comprimete i fichi con un canovaccio. (8) concludi con un ultimo strato di vincotto o Rum, zucchero e cioccolato tritato e richiudi la carta forno coprendo completamente i fichi. Lascia riposare in luogo asciutto.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"