Le cartellate sono il tipico dolce natalizio pugliese.
Nella tradizione cristiana rappresenterebbero l’aureola o le fasce che avvolsero il Bambin Gesù. Composti da nastri dentellati di sottile sfoglia di pasta ottenuta con farina, olio e vino bianco e arrotolati a spirale su se stessi. Vengono fritte in olio di semi di arachidi e cosparse di vincotto di vino o vincotto di fichi.

Ingredienti

  • 200gr di olio di oliva
  • 200gr di vino bianco
  • sale quanto basta
  • 1kg di farina
  • 1 lt di olio di semi di arachidi
  • Vincotto di vino o di fichi

Preparazione

  1. Intiepidire l’olio di oliva e il vino bianco in un pentolino a fiamma bassa;
  2. Aggiungi in una ciotola il composto tiepido, un pizzico di sale e setaccia la farina;
  3. Impasta a mano o con un impastatore aggiungendo altro vino bianco se necessario;
  4. Impastala fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo;
  5. Lascia riposare l’impasto ottenuto 1 ora;
  6. Assottiglia l’impasto sino ad ottenere fogli sottili;
  7. Taglia strisce di 2 cm di larghezza con la rotella dentellata;
  8. Componi le cartellate e lasciale riposare per una notte;
  9. Friggile in un 1 lt di olio di semi di arachidi sino a ottenere un colore dorato;
  10. Riscalda in una padella il vincotto e immergi per 1 minuto le cartellate fritte;
  11. Inpiatta aggiungendo zucchero, cannella, e se preferisci, scaglie di cioccolato;
  12. Aggiungi altro vincotto e servire.

Consiglio pratico: Aggiungi il vincotto poco prima di gustarle se vuoi ottenere cartellate croccanti.

Gustale in compagnia con un liquore tipico pugliese Limoncello, Nocino, liquore all’alloro.